Skip to content

L’Agenda di Papa Francesco per la GMG Rio 2013

8 maggio 2013

Papa Francesco 04

L´agenda di Papa Francesco per il suo primo grande viaggio internazionale a luglio di quest´anno sarà ricca di appuntamenti. Il programma definito per la Giornata Mondiale della Gioventù Rio 2013 include Eventi Speciali, quali l´incontro con la Presidente del Brasile Dilma Rousseff, visita a una favela, a un ospedale e a una comunità di giovani detenuti.

Arrivo e primi incontri ufficiali

Il Papa arriverà in Brasile lunedì 22 luglio. L´accoglienza da parte delle autorità avverrà presso l´Aeroporto Internazionale del Galeão/Antônio Carlos Jobim a partire dalle 16.00. Subito dopo ci sarà una ceremonia di benvenuto nel giardino del Palazzo Guanabara, dove il Santo Padre terrà il suo primo discorso. Sarà qui che la presidente della repubblica Dilma Rousseff, il governatore dello Stato di Rio de Janeiro Sérgio Cabral, e il prefetto della città Eduardo Paes daranno il benvenuto a Papa Francesco.

La “Residenza del Sumaré” sarà il luogo che ospiterà il Sommo Pontefice durante il suo soggiorno in Brasile. Questa casa diocesana è già stata residenza del Beato Giovanni Paolo II durante le sue due visite in Brasile, nel 1980 e nel 1997. È un luogo riservato, tranquillo e lontano dalla confusione della città. Oltre a Papa Francesco la residenza riceverà anche il seguito papale.

Visita alla Basilica del Santuario dell´Aparecida

Mercoledì 24 luglio il Santo Padre visiterà il la Basilica del Santuario dell´Aparecida, il più grande Santuario Mariano al mondo. La visita esaudisce un desiderio espresso da Papa Francesco, profondamente devoto a Maria, Madre di Gesù. Al fianco del Cardinale Raymundo Damasceno, presidente della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile e Arcivescovo di Aparecida, il Sommo Pontefice celebrerà la Santa Messa dopo un momento di preghiera personale ai piedi della piccola statua dell´Aparecida nella Basilica. L´omelia sarà tenuta dal Papa.

Eredità sociali della GMG Rio 2013

Sempre mercoledì Papa Francesco parteciperà all´inaugurazione del Centro di Salute Mentale per il recupero dei tossicodipendenti, una delle eredità sociali della GMG Rio 2013. Con 350 medici, circa 500 professionisti del settore sanitario, 648 posti per il ricovero, 323 posti letto in infermeria, 12 posti letto per le emergenze, 75 nel Reparto di Terapia Intensiva e 11 sale operatorie, l´Ospedale San Francesco di Tijuca (antico Ordine Terziario Penitente) presta assistenza in 22 reparti. L´istituto offre servizio speciale ai pazienti inclusi nel piano sanitario pubblico e ai pazienti del Sistema Unico di Salute (SUS) brasiliano, mandati tramite la Segreteria di Stato per la Sanità di Rio de Janeiro. Il Papa terrà anche un discorso sul posto.

Un giovedì ricco di emozioni

Giovedì 25 luglio Eduardo Paes, prefetto di Rio, consegnerà secondo tradizione le chiavi della città al Santo Padre, dimostrando rispetto per la sua autorità. È previsto anche un rapido incontro con i rappresentanti del mondo sportivo, che prevede la benedizione delle bandiere olimpiche.

Nel corso della mattinata Papa Francesco vivrà un incontro emozionante. Dopo 33 anni un Papa torna a visitare una favela. Stavolta, invece di Vidigal, nella Zona Sud di Rio, dove passò Giovanni Paolo II nel 1980, la visita sarà a una favela della Zona Nord. La comunità scelta è quella di Varginha, parte del Complesso di Manguinhos, recentemente pacificata dal Governo di Stato di Rio de Janeiro. Il Papa parlerà con gli abitanti e darà la benedizione.

Alle 18.00 il Sommo Pontefice parteciperà alla festa di accoglienza dei giovani sulla spiaggia di Copacabana, uno degli Eventi Centrali della GMG Rio 2013. Qui si terrà il primo saluto di Papa Francesco ai pellegrini della Giornata e un discorso.

Una giornata dedicata solo ai giovani

Il Parco Quinta da Boa Vista, antica casa di ferie dell´imperatore Dom Pedro annoverata tra le maggiori attrazioni turistiche della città, sarà una delle sedi di catechesi dell´evento e della Fiera Vocazionale. Il Santo Padre confesserà quattro giovani durante la mattina di venerdì 26.

In seguito, alcuni giovani detenuti incontreranno Papa Francesco nel Palazzo dell´Arcivescovado San Gioacchino. A mezzogiorno il Santo Padre pregherà l´Angelus dal balcone centrale del Palazzo. Prima del pranzo tradizionale con i giovani di tutti i continenti, che è una tradizione della GMG, il Papa rivolgerà un saluto al Comitato Organizzatore Locale della GMG Rio 2013 e ai suoi promotori.

Alle 18.00 ci sarà la Via Crucis con i giovani sulla spiaggia di Copacabana, terzo Evento Centrale della GMG, con un discorso del Santo Padre.

Un sabato di incontro e preghiera

Gli eventi ufficiali hanno inizio con la Santa Messa presieduta dal Santo Padre nella Cattedrale di San Sebastiano con vescovi, sacerdoti, religiosi e seminaristi. Subito dopo, Papa Francesco si troverà con i rappresentanti della società della città e del Brasile presso il Teatro Municipale. L´edificio, costruito nel XIX secolo, è stato per molto tempo palco di presentazioni artistiche di tutto il paese.

Durante il pomeriggio Papa Francesco pranzerà con i cardinali brasiliani, la presidenza della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile, i Vescovi della Conferenza Nazionale (Leste 1) delle diocesi dello Stato di Rio de Janeiro) e il Seguito Papale nel grande refettorio del Centro di Studi del Sumaré.

A partire dalle 19.30 il Santo Padre sarà a Guaratiba, nel Campus Fidei, per la Veglia di Preghiera con i giovani, quarto evento centrale della GMG Rio 2013, durante la quale rivolgerà un discorso ai pellegrini e trascorrerà un momento di adorazione al Santissimo Sacramento insieme ai giovani presenti.

Domenica di saluti

Alle 10 del mattino Papa Francesco si ritroverà con i giovani che trascorreranno la notte nel Campus Fidei per la Santa Messa di Invio della GMG Rio 2013 e annuncerà la prossima sede della Giornata Mondiale della Gioventù. A mezzogiorno pregherà l´Angelus con i pellegrini.

Il pranzo si terrà con il seguito Papale presso il refettorio del Centro di Studi del Sumaré. Il Santo Padre incontrerà il Comitato di Coordinamento del Consiglio Episcopale Latino Americano prima di lasciare la Residenza del Sumaré.

Per ringraziare personalmente i 60.000 volontari coinvolti nei preparativi della GMG il Papa si incontrerà con loro nel Centro di Conferenze “Pavilhão do Rio Centro” alle 17.30 e rivolgerà loro un discorso.

La visita si concluderà con una cerimonia di saluti presso l´Aeroporto Internazionale Antônio Carlos Jobim, dove il Santo Padre terrà un discorso. Farà rientro a Roma alle 19.00.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: