Vai al contenuto

Interview with Carina

24 giugno 2019

 

 

 

 

Annunci

Pope Francis greets young people taking part in the XI International Youth Forum (Vatican Media)

23 giugno 2019

 

 

 

Pope Francis greets young people taking part in the XI International Youth Forum

Pope to youths: The Church needs you so she can be fully herself

 

Pope Francis meets with young people taking part in the Eleventh International Youth Forum, which follows the synodal process begun last year; and the publication of the post-synodal apostolic exhortation “Christus vivit”. The Forum was convened by the Dicastery for Laity, Family, and Life.

By Christopher Wells

Pope Francis held a special audience in the Vatican on Saturday for around 250 youths from more than 100 countries around the world. The young people were in Rome participating in the XI International Youth Forum, which focused on the theme of “Youth in action in a synodal Church”.

In his address to the young people, Pope Francis reminded them that they are the “prime protagonists of the pastoral conversion so greatly desired by the Synod Fathers”.

The experience of the disciples at Emmaus

The Holy Father took the opportunity to reflect on the experience of the disciples at Emmaus, which the October Synod on young people described as “paradigmatic for understanding Church’s mission to the young”. He said it was providential that the Solemnity of Corpus Christi occurred during the Forum. “Could it be that the Lord wanted once more to open your hearts so that he could speak to you through this page of the Gospel?” the Pope asked.

He explained that the experience of Emmaus led the disciples to continue on their journey, although it was now nighttime, illuminated by the presence of Christ “lighting up their lives”. Today, too, young people are “called to be light in the dark night” experienced by so many youths who “do not yet know the joy of new life in Jesus”.

A vital need for community

Pope Francis also emphasized the need for community, noting that the disciples who encountered Jesus on the road to Emmaus “felt a vital need to be with their community.” “We encounter Jesus above all in the community and on the paths of the world”, the Pope said. “The more we bring Him to others, the more we will feel His presence in our lives”. In a world with “more and more divisions,” which lead to war and enmity, young people “have to be the message of unity.”

Once again, the Pope reminded young people, “You are the today of God, the today of the Church.” “The Church needs you”, he said, “so that she can be fully herself”.

Preparing for WYD 2022 in Lisbon

Recalling the journey towards World Youth Day in Panama, Pope Francis called on young people to prepare for the next World Youth Day by meditating on two scriptural passages: Luke 7:14, “Young man, I say to you, Arise!”; and a re-working of Acts 26:16, “Stand up. I appoint you as a witness of what you have seen”. The Pope said he hopes that there will be a “harmonious connection” between the journey to the Lisbon World Youth Day, and the post-synodal journey. These verses will serve as the themes for the World Youth Days in 2020 and 2021, leading up to the international World Youth Day in Lisbon in 2022, with the theme, “Mary arose and went with haste” (Lk 1:39).

“Do not tune out the voice of God, who urges you to arise and follow the paths He has prepared for you,” Pope Francis said in conclusion. “Like Mary, and in union with her, may you daily bring to others all your love and joy”.

“Noi giovani siamo il presente”: intervista a Carina Baumgartner

19 giugno 2019

 

“Noi giovani siamo il presente”: intervista a Carina Baumgartner

RMG – “Noi giovani siamo il presente”: intervista a Carina Baumgartner

 

 

 

ANS – Roma) – Inizia oggi, presso la Casa Il Carmelo di Ciampino, il Forum Internazionale dei Giovani promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Il Forum, che si terrà fino al prossimo 22 giugno, si propone come una continuazione ideale del Sinodo dei Vescovi dello scorso ottobre, incentrato proprio sui giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Il Movimento Giovanile Salesiano (MGS) sarà rappresentato in questo incontro, che radunerà rappresentanti di vari movimenti, da Carina Baumgartner, giovane del MGS Austria, che lavora nella Pastorale Giovanile Salesiana a Vienna e che faceva parte del precedente “Small Team”, l’équipe di coordinamento del MGS Europa.

Carina, che aspettative hai per questo Forum?

Questo incontro, per me, è la dimostrazione che il cammino sinodale non si è interrotto con il Documento Finale. Lo vedo come una grande opportunità per i giovani di tutto il mondo che, ancora una volta, possono incontrarsi, condividere le loro esperienze e, soprattutto, giocare un ruolo da protagonisti.

Cosa significa per te rappresentare il Movimento Giovanile Salesiano in questo incontro?

Il Movimento Giovanile Salesiano è una parte importante della mia vita. È qui che sono cresciuta e mi sono formata, è la mia famiglia all’interno della Chiesa. Quindi, rappresentarlo in questo Forum Internazionale è un grande onore. Mi fa sentire davvero felice, perché mi dà la possibilità di condividere tutte le esperienze vissute negli ultimi anni con il Movimento Giovanile Salesiano e, al tempo stesso, di ascoltare le esperienze degli altri.

Quale pensi che sia il ruolo del Movimento Giovanile Salesiano?

Questo Forum è anche l’occasione per riflettere su quanto è stato fatto dopo il Sinodo, nei nostri rispettivi Paesi. Personalmente, in Austria, come MGS abbiamo lavorato con tanti giovani, provenienti da diversi contesti. Abbiamo lavorato con i più poveri, con gli emarginati. Li abbiamo inclusi nei nostri programmi, come ad esempio il “Don Bosco for Refugees”, coinvolgendoli in diverse attività. Adesso ci consideriamo come una grande famiglia e penso che proprio questo sia il nostro compito. Vogliamo far capire che nessuno resta escluso, siamo vicini a tutti i giovani, nonostante tutto.

Papa Francesco dà molta fiducia ai giovani. Pensi che questo sia un segnale importante?

Certamente. C’è un’affermazione di Papa Francesco che mi piace sottolineare: i giovani non sono solo il futuro, sono il presente! E sono davvero convinta che noi giovani siamo il presente. Abbiamo tante idee e vogliamo essere parte attiva della Chiesa. È bello sapere che la Chiesa vuole dare voce ai giovani, conoscendo le nostre esperienze e il nostro punto di vista.

 

Incontro dell’Equipe di coordinamento dell’MGS Europa 2019 Meeting Small Team SYM Europe 2019

19 giugno 2019

 

 

 

Image may contain: 6 people, people smiling, people standing

 

7-9 June 2019 – Rome, SDB General House

Don Fabio, General Councillor for Youth Ministry SDB

Marta Ràdic (Croatia, Central Europe)

Jeanine Balzan (Malta, Northern Europe)

Pablo Osorio  (Spain, Southern Europe)

Renato Cursi (SDB Youth Ministry Department)

Sister Lolia Annie FMA (Ambito PG)

Roma, Italia – giugno 2019 – Dal 7 al 9 giugno si è riunito a Roma, presso la Sede Centrale Salesiana del Sacro Cuore, il coordinamento “Small Team” del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) di Europa e Medio Oriente. Jeanine Balzan Engerer (Malta), Pablo Osorio (Spagna) e Marta Radic (Croazia) sono stati eletti nella XIV Assemblea Generale del MGS Europa nel novembre 2018 per un mandato triennale che si concluderà nel 2021. Il Dicastero (SDB) e l’Ambito (FMA) per la Pastorale Giovanile Salesiana accompagnano i tre giovani nel servizio di coordinamento. Tra gli argomenti trattati in questo incontro figurano lo studio dell’esortazione post-sinodale di Papa Francesco Christus Vivit e la preparazione della XV Assemblea Generale del MGS Europa, che si terrà dal 22 al 24 novembre 2019 a Siviglia, in Spagna.

Obiettivi principali dell’incontro sono stati:

1) condivisione dell’esperienza vissuta nello Small Team da dicembre 2018 a giugno 2019;

2) presa in visione dei documenti del precedente gruppo di coordinamento

3) assunzione della propria identità come equipe di lavoro

4) programmazione dell’Assemblea generale del MGS Europa nel 2019 a Siviglia, Spagna

5) Momento formativo, condotto da don Fabio Attard

6) elaborazione della vision per l’equipe nel triennio 2019-2021

 

 

The Light of Mornese

14 giugno 2019

 

 

World Environment Dat 5, June, 2019. FMA ING

11 giugno 2019

 

 

FMA Casa Generalizia Albero 50

7 giugno 2019